Crea sito

Netflix decisa a portare Anime Originali

Netflix ci ha abituato bene in questi anni, con capolavori ad un prezzo irrisorio dell’abbonamento. Durante l’Anime Slate Event 2017 che si sta tenendo a Tokyo ha annunciato diverse novità.

Netflix porterà ai propri clienti, e amanti del genere, una cospicua carrellata di Anime giapponesi. Produrrà molte serie animate made in Japan e lo ha annunciato durante l’evento dedicato di Tokyo, Anime Slate Event.

Notizia che arriva in aggiunta a novità già annunciate come il live action di Death Note. Per chi non lo sapesse quet’anno si festeggiano i 100 anni dall nascita della forma di disegno giapponese. Ma gli Anime sono un successo anche fuori i confini Giapponesi (in Italia sono tra i più visti insieme alla madrepatria).

Poche ore fa è giunta una notizia riguardante i diritti di Dragon Ball Z acquisto dalla Sony per la distribuzione negli Stati Uniti per 143 milioni di dollari.

In Giappone più del 50% tra gli abbonati Netflix guarda Anime, facendone il mercato più fiorente su base nazionale; ma Netflix non si vuole fermare solo al Giappone, poichè il 90% degli spettatori di Anime giapponesi è sparso in tutto il mondo!

Se si sommano tutte queste visualizzazioni, ci si rende conto di quanto sia grande la potenzialità di mercato per questa categoria. Ci aspettiamo di incrementare i fruitori di Anime, sia in Giappone che nel resto del mondo, poichè stiamo investendo in prodotti di altissima qualità.

Quelle che avete appena letto sono le dichiarazioni che ha rilasciato Greg Peters, responsabile del reparto produzioni di Netflix, che, non poteva essere il contrario, è molto fiducioso sulla nuova via che il pubblisher sta intrapendendo.

Ritornando al discorso dei paesi in cui gli Anime sono tra i più visti troviamo il Sud America, Stati Uniti, Francia, Canada, Italia e Taiwan, dunque questa mossa non sorprende affatto. Dopo il successo di Castlevania, rinnovato per una seconda stagione, Netflix pare aver intrapeso la strada dei contenuti originali relativamente meno costosi, se paragonati alle serie tv, con introiti potenzialmente maggiori.

Adi Shankar, il “padre” di Castlevania, si è dichiarato entusiasta di queste novità:

Fare lo show con Netflix è stata una delle mie migliori esperienze hollywoodiane. Ci hanno lasciato fare lo show per i fan del videogioco. Avevo già provato a realizzarlo nel 2012, in live action, ma ho lasciato perdere perchè la compagnia coinvolta non aveva alcun rispetto per i fan, personaggi e tantomeno per il gioco.

Tra i titoli Originali Netflix del momento , principalmente per il Giappone, ci sono:

Little Witch Academia, Cyborg 009 Cal of justice, Kakeguri e Children of the Whals, quest’ultimo annunciato pochi giorni fa, parla di un mondo dove le persone navigano in un oceano di sabbia. Andrà in onda in Giappone a partire dall’ottobre 2017, mentre nel resto del mondo lo vedremo nel 2018.

Altra serie da nominare è sicuramente Godzilla: Planet of th Monsters, produzione Originale Netflix, ma a differenza degl’altri film, uscirà prima al cinema in Giappone ad ottobre, per poi essere inserito in streaming a partire da novembre.

Canon Busters, altra serie originale basatasui fumetti dell’americano LeSean Thomas, sarà realizzata dalla casa di animazione nipponica Studio Satelight.

Riakkuma, un simpatico pupazzo di puluche a forma di orso creato dalla San X, che avrà anch’esso la sua serie animata. Molto amato dai piccoli fan giapponesi.

 

Le notizie di certo non mancheranno nel corso dei giorni, quindi non vi rimane che stare sintonizzati con noi per altre notizie dal mondo Netflix.

 

Lascia un commento

Close Menu